LA COLLETTIVA DI RIMINI 2010 – ECOMONDO 2010

Tra le Collettive d’Arte per la Seconda Edizione del Premio:

dal 29 ottobre al 7 novembre 2010 – RIMINI
per
Ambiente Festival
Palazzo del Podestà – Centro Storico di Rimini
intestazione960x197px.jpg

291020101672.jpg

071120102012.jpg
TARTAMAKERS
Realizzata da Olga Marciano e Giuseppe Gorga per Ambiente Festival
donata alla Fondazione Cetacea di Riccione
 
logo_p.gif
(CLICCA QUI SOPRA PER VEDERE IL SITO)
patrizio Roversi.jpg
Patrizio Roversi
 
071120102013.jpg
g.jpg
Olga Marciano e Giuseppe Gorga prima di iniziare TARTAMAKERS
291020101689.jpg
291020101688.jpg
Questi sono i bambini che hanno partecipato a TARTAMAKERS !!!
291020101710.jpg
tarta geppino.jpg
aiuto.jpg
tarta tutti.jpg
tarta olga.jpg
La collettiva al Palazzo del Podestà
m.jpg
l.jpg
i.jpg
h.jpg
f.jpg
311020101828.jpg
311020101823.jpg
311020101821.jpg
311020101819.jpg
311020101815.jpg
011120101849.jpg
Olga Marciano con l’Artista Albina De Alessi
011120101851.jpg
L’Artista Lorena Giuffrida a Rimini con il suo abito

 7 novembre 2010 il corriere di Rimini.jpg

e per

ECOMONDO 2010

dal 3 al 6 novembre a Rimini Fiera
presso lo STAND DEL

 museo.jpg
esposte le opere:
Ecothermo di Giancarlo Aliberti
Tecno look di Giancarlo Aliberti
Lucetrice di Camillo Fiore
Progresso Lento di Gianni De Paoli
Doppia pelle di Olga Marciano
Ecolight – Ecolife di Giuseppe Gorga e Olga Marciano

041120101979.jpg
Il Presidente di Ecolight, dott. Walter Camarda, intervistato da Canale 5 ad Ecomondo
 
e.jpg
 
Una vetrina europea per il Museo del Riciclo
ad Ecomondo

Oltre 65mila visitatori per la più grande kermesse dedicata all’ambiente con una presenza d´eccellenza per quanto riguarda gli operatori esteri: 5.218, con un incremento del 3%. La quattordicesima edizione di Ecomondo, che si è svolta a Rimini Fiera dal 3 al 6 novembre 2010, ha chiuso i battenti facendo segnare un nuovo record di presenze. Un successo pieno dove il Museo del Riciclo, progetto portato ad Ecomondo dal consorzio Ecolight, per la prima volta ha voluto presentarsi con uno stand. Posizionato nella hall sud, area centrale della fiera, il Museo del Riciclo ha attirato l’attenzione degli operatori e delle scuole, degli artisti e dei creativi proponendo sei opere realizzate utilizzando i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Sono state infatti esposte per la prima volta l’installazione “Ecolight-Ecolife” realizzata da Olga Marciano e Giuseppe Gorga e il quadro “Seconda pelle” di Olga Marciano. Hanno trovato conferma “Lucetrice” di Camillo Fiore, “Progresso lento” di Gianni De Paoli, “Techno-look” ed “Ecothermo” di Giancarlo Aliberti.
La presenza del ministro all’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, all’inaugurazione ha riconosciuto ad Ecomondo il ruolo di expo di riferimento per il sistema ambiente. «Questa è la rassegna – ha infatti detto il ministro – dell’Italia che vorrei, la rassegna dell’Italia di domani, che racconta la green economy possibile e attuale. Ecomondo è la dimostrazione che esiste un grande settore dell’economia che ruota attorno all’ambiente e allo sviluppo sostenibile, un pezzo di economia in grandissima espansione. A questo universo di sostenibilità in mostra ad Ecomondo il Ministero dell’Ambiente guarda con attenzione attuando politiche di sostegno e incentivazione per tutti i settori. La rassegna di Rimini dimostra che l’Italia è in grado di affrontare questa sfida da protagonista».
Una sfida che vede Ecolight protagonista non solamente nel campo della gestione dei Raee, delle pile e degli accumulatori, ma anche della sensibilizzazione verso una maggiore coscienza ambientale. Il progetto del Museo del Riciclo, che è stato avviato a febbraio 2010, ha già ottenuto diversi riconoscimenti per il suo valore non solamente artistico, ma anche educativo.    (Tratto dal sito http://www.museodelriciclo.it)

 

031120101939.jpg
031120101940.jpg
031120101943.jpg
LA COLLETTIVA DI RIMINI 2010 – ECOMONDO 2010ultima modifica: 2010-09-13T13:02:00+00:00da salernoinarte
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “LA COLLETTIVA DI RIMINI 2010 – ECOMONDO 2010

  1. Concrezioni fantastiche che contengono fenomenologicamente diademi, preziose fiabe…è molto bello. Grazie!
    Molto bella anche la tartaruga. Non l’avevo ancora vista!!!
    MERITATE TUTTO IL SUCCESSO CHE STATE OTTENENDO PER L’IMPEGNO, LA SERIETA’ E L’ENTUSIASMO CHE SIETE CAPACI DI INFONDERE NEI VOSTRI PROGETTI.

Lascia un commento